Juventus, Allegri: "Attenti alle milanesi"

L’allenatore toscano in conferenza stampa ha spiegato cosa si aspetta dalla prossima stagione

Massimiliano Allegri ha parlato e ha presentanto l’inizio, ufficiale, della stagione della Juventus commentando a 360° passando dal mercato alle rivali in campionato: “Noi partiamo favoriti perchè detentori dello Scudetto ma dobbiamo stare attenti alle milanesi che si sono rinforzate molto e sono abituate alla vittoria”

Poi si è soffermato sulle cessioni, prima di Pirlo e poi di Vidal: “Pirlo? E’ un campione assoluto e sarà insostituibile però la vita continua e dobbiamo fare con ciò che abbiamo. Lui ha fatto una scelta di vita visto che non è più  un ragazzino” – ha continua su Vidal –  “Ora non pensiamo a sostituirlo, abbiamo altre priorità”

Allegri ha parlato anche del famoso trequartista che potrebbe arrivare: “La società sta lavorando per alzare il tasso tecnico della squadra e in quel ruolo ci serve gente che abbia tecnica e che allo stesso tempo non rompa gli equilibri”

Il tecnico toscano parla anche degli schemi tattici: “Abbiamo due schemi consolidati, uno che ho portato io e l’altro che ho ereditato così da permettere cambi durante la partita. La cosa fondamentale è partire con il piede giusto senza pensare all’anno scorso che è stato fantastico ma che ormai è passato”

Allegri, poi, si sofferma sui giovani che la Juventus ha messo sotto contratto: Dybala e Rugani devono ancora migliorare, crescere sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista della malizia e dell’esperienza che non si comprano ma che si sviluppano giocando. Bisogna che crescano in modo graduale, non si devono mandare allo sbaraglio. Su Vadalà posso solo dire che sa giocare a calcio poichè non l’ho potuto vedere tanto visto che, purtroppo, si è subito infortunato”

Infine si è parlato delle condizioni fisiche di Khedira: “Sami ha grande entusiasmo e si è presentato con una buona condizione. Ha voglia di tornare al top dopo un lungo infortunio, è importante e pieno di carisma”