Juventus, Andrea Agnelli nella storia: farà parte del Comitato Esecutivo Uefa

La rinascita della Juventus all’interno del panorama calcistico italiano ed europeo è merito sicuramente di giocatori ed allenatore, ma senza una società solida e lungimirante come quella bianconera tutto sarebbe stato molto più difficile.

Andrea Agnelli è ormai da 4 anni il numero uno della Vecchia Signora e, in questo arco di tempo, ha dimostrato di avere ottime capacità gestionali ed imprenditoriali, non dimenticando mai di onorare la tradizione, lo stile e la storia della Juve. Il suo attaccamento, la sua partecipazione e il suo essere vicino alla squadra hanno giocato un ruolo importantissimo in questo ciclo di gloriosi successi che l’undici juventino ha aperto nella stagione 2011/12.

La notizia dal sapore storico, però, è arrivata nella giornata di ieri: proprio Andrea Agnelli sarà il primo rappresentante di un club nella storia ad entrare a far parte del comitato esecutivo dell’Uefa. Il patron bianconero, emozionato e onorato per l’incarico concessogli, si è espresso così sul suo profilo Twitter: “E’ un grande onore e una grande responsabilità”.

Leggi anche –>Juventus, Angelici (Boca): “Ringrazio Agnelli e Marotta per l’affare Tevez”

Leggi anche –> Juventus, Agnelli: “Bonucci sarà una guida per i giovani”