Juventus-Barcellona, Buffon: “Fantastico tornare a Berlino”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Una seconda finale da giocare a Berlino. La prima nove anni fa con la Nazionale, la seconda il prossimo 6 giugno, ma questa volta con la sua squadra del cuore, la Juventus. Nove anni fa fu un vero successo e chissà che la storia non si ripeti. Le possibilità di vittoria non sono molto elevate per Gigi Buffon, il Barcellona è una squadra molto ostica, infatti: “Se col Real Madrid avevamo un 35% di possibilità di passare il turno, contro questo Barcellona sono un pochino di meno. Però, come pensavo anche col Real, qualche arma per giocarcela ce l’abbiamo. Giocheremo sulla base di quello”. 

Tornare a Berlino dopo nove anni sarà un’emozione unica, quasi irripetibile: “Torno a Berlino dopo nove anni. Sono curioso di vedere se le emozioni e le sensazioni saranno le stesse”. La squadra è in forma, tutto è pronto per questa finale. Arrivarci dopo lunghi anni di carriera è un sogno per Buffon, che nella propria vita calcistica: “In mezzo a tutti questi anni di carriera ci sono state anche delle scelte molto complicate, prese sulla base di quelli che erano i miei sentimenti, e devo dire che dopo nove anni, alcuni molto faticosi, arrivare a questi traguardi con i miei compagni e con tutto lo staff, con tutta la società e con tutti i tifosi è un qualcosa di grandissimo e gratificante”.

Non possono mancare i ringraziamenti a due dei condottieri bianconeri in questa stagione: “Max Allegri ha confermato di essere un tecnico molto intelligente, capace di calarsi alla perfezione in questa squadra, mentre Carlos Tevez ha dimostrato di essere un grande uomo e un grande trascinatore, sono davvero felice di giocare al suo fianco e di averlo incontrato”. 

Leggi anche –> Juventus-Barcellona, Allegri: “Non finirà ai rigori”

Leggi anche –> Juventus-Barcellona, Marchisio: “E’ il sogno di tutti”