Juventus, Barzagli: "Sono fiero ed emozionato"

Prima delle domande dei giornalisti presenti a Vinovo per la conferenza stampa sui rinnovi di Buffon e Barzagli, anche il difensore toscano ha fatto una breve introduzione personale: “Sono davvero fiero di me stesso e ed emozionato per questo rinnovo: era quello che volevo”.

Il numero 15 bianconero continua: ” Sono contento di giocare in un club prestigioso come la Juve: Non vedo l’ora di giocare la finale di Coppa Italia e di iniziare la prossima stagione. Ringrazio il Presidente per le belle parole che ha speso su di me, ringrazio la società, i collaboratori e i miei compagni con i quali abbiamo instaurato un ottimo rapporto fuori dal campo e si vede anche nel rettangolo di gioco”.

Gli avversarsi pensano che sia il migliore difensore in circolazione?: “Sono contento ma personalmente non dirò mai che lo sono, è un motivo in più per poterlo diventare e per poter migliorare”.

L’importanza dei giocatori italiani in squadra: “E’ importante avere uno zoccolo duro di italiani in squadra ma anche i nuovi arrivati si sono messi alla pari con noi più esperti e questo fa la differenza: è la vera base è la società. 

Sui giovani difensori: “Dobbiamo aspettare che crescano i ragazzi più giovani e dare nei settori giovanili allenamenti migliori. Ho giocato due anni in Germania e li hanno una seconda squadra che aiuta i ragazzi nel processo di formazione dei giovani difensori”.