Juventus, Bonucci divorzia dal suo Motivatore

Si è concluso il rapporto fra il difensore centrale della Juventus Leonardo Bonucci e il suo motivatore Alberto Ferrarini, dopo sette anni di collaborazione. Il mental coach della colonna bianconera si è così espresso dinanzi alle telecamere, all’indomani della decisione: “E’ il momento giusto di girare pagina e cercare nuove esperienze. Ormai l’obiettivo che avevo fissato con il giocatore è stato raggiunto, sono molto orgoglioso del lavoro fatto con Leo”.

Durante la sua esperienza al Treviso, il numero 19 della Juve era entrato nell’occhio del ciclone dei tifosi veneti, a tal punto da fargli attraversare una crisi profonda. Ferrarini non dimentica quei momenti e aggiunge: “Da lì in poi volevo trasmettergli orgoglio e passione, per arrivare a questi livelli e finalmente spingerlo a diventare il top player che sognavo”.

Si attendono ancora le dichiarazioni del difensore azzurro sui social network, dove a momenti potrebbe apparire il messaggio d’addio a colui che è stato uno degli artefici del successo e della straordinaria carriera di Bonny.

Leggi anche –> Bonucci rinnova fino al 2020: Ufficiale

Leggi anche –> Agnelli: “Bonucci sarà una guida per i giovani”