Juventus-Borussia, Allegri: "Avversario ostico. Buffon? Gioca"

Quando mancano ormai 24 ore al calcio d’inizio della sfida con il Borussia M’gladbach, è intervenuto nella consueta conferenza stampa di vigilia Massimiliano Allegri, che ha rilevato alcuni elementi della formazione titolare: “In difesa giocheranno Barzagli, Bonucci e Chiellini. Ne volete un quarto? Buffon gioca”.

Solo 9 gol fatti in campionato. Qual è la condizione psico-fisica dei componenti del reparto offensivo? “Mandzukic sta bene, sicuramente non ha i 90 minuti nelle gambe, ma sta crescendo dal punto di vista atletico. Da lui ci si aspetta molto, ma gli infortuni finora non gli hanno permesso di esprimersi al meglio. Morata è cresciuto, Zaza sta molto bene e Dybala ha qualità straordinarie, ma va lasciato crescere in modo sereno, come è stato per Morata l’anno scorso. Fino adesso hanno giocato più o meno tutti, segnare molti gol è nelle loro potenzialità e prima della fine dell’anno riusciranno a dimostrarlo”.

Vincere domani potrebbe chiudere il discorso qualificazione: “Vincere domani sarebbe decisivo ai fini della qualificazione, però se non riusciremo a portare a casa i 3 punti il discorso rimarrà aperto. Domani vincendo ruberemmo punti a una tra Siviglia e Manchester City, o addirittura ad entrambe, quindi il percorso diventerebbe più semplice indubbiamente”.

Che squadra è il Borussia? “Hanno cambiato allenatore da circa un mese e i risultati si sono visti. Sono reduci da un trend molto positivo, precisamente da 4 successi consecutivi. Il Borussia è una squadra di ottimo valore, è ancora in corsa per la qualificazione, quindi dovremo avere grande rispetto e fare molta attenzione. Se commettessimo un errore del genere, significherebbe che non abbiamo raggiunto ancora la maturità per rimanere ad alti livelli”.

A centrocampo, agli antipodi le situazioni di Pogba e Khedira: “Sami è uno dei giocatori più forti ed importanti nel suo ruolo. Domenica penso sia stato il migliore in assoluto insieme a Barzagli. Non si vede spesso, ma il lavoro sporco che fa lui è fondamentale affinchè giri la squadra. Pogba, invece, non è assolutamente un problema. Contro l’Inter ha disputato un brutto primo tempo, mentre nel secondo ha fatto cose molte buone. Lui sa benissimo che abbiamo bisogno di lui”.