Juventus-Borussia Dortmund, Allegri: "Non è la partita dell'anno"

“Non è la partita dell’anno”. Così Massimiliano Allegri nella conferenza stampa di vigilia di Juventus-Borussia Dortmund, in programma domani sera allo Juventus Stadium. Il tecnico toscano prova quindi a stemperare un po’ la tensione, piuttosto palpabile in questi giorni nell’ambiente Juve. Di seguito uno stralcio della conferenza, riportata integralmente su tuttojuve.com.

Allegri afferma: “E’ un ottavo di finale che si gioca su 180 minuti, contro una squadra che ora sta in un ottimo momento di forma, così come lo siamo noi. E quindi ci vorrà grande pazienza, equilibrio, testa e tecnica. Come ho detto prima non è assolutamente la partita della stagione, ma ovviamente è una partita importante“.

Sugli avversari:Hanno grande velocità e grande tecnica nei quattro giocatori offensivi, perciò dovremo cercare di limitare quelle che sono le loro qualità migliori e cercare di fare una bella partita sotto l’aspetto dell’intensità fisica e tecnica“. Aggiunge: “Sarà fondamentale non prendere gol, loro hanno qualità importanti, segnano molto. Noi dalla nostra abbiamo un centrocampo che ha segnato molto, quindi siamo consci del fatto che abbiamo ottime possibilità di passare il turno pur rispettando il Borussia, che a livello internazionale negli ultimi anni ha fatto grandi cose”.

Gli viene chiesto di Pogba, reduce da un periodo non proprio entusiasmante: “Su Paul non sono assolutamente preoccupato per lo stato di forma,  è normale che un giocatore non può giocare 40-50 partite sullo stesso livello: ci sono delle partite dove si gioca bene e altre meno”.  Quindi aggiunge: “Anche a Cesena dove non ha fatto una buona partita, ha fatto l’assist per il gol, ha tirato da fuori area, è andato vicino al gol nel secondo tempo, quindi credo che sia in buone condizioni come tutto il resto della squadra”.

Infine un paragone con l’allenatore del Borussia:Klopp credo abbia fatto grandi cose a livello europeo, credo abbia ricostruito il Borussia dal 2006 in poi, vincendo Bundesliga e soprattutto facendo grandi cose in Europa. Non so cosa ci accomuna: una cosa è certa: lui è sicuramente un grande allenatore“.

Leggi anche: Juventus-Borussia Dortmund, chi vince per gli Allenatori di Serie A?

Leggi anche: Come seguire Juventus-Borussia Dortmund in diretta Tv, Streaming e Radio

TUTTO SU JUVENTUS-BORUSSIA DORTMUND