Juventus-Carpi, Bonucci: "In bianconero a vita"

Il difensore parla dello Scudetto.

Il centrale bianconero ha parlato in un’intervista a QS e ha spiegato la stagione della Juventus, dall’inizio stentato al finale glorioso. Alla fine, poi, una battuta nei confronti del Napoli.

Bonucci dice: “Siamo partiti male per colpa nostra ed eravamo simpatici perchè non vincevamo poi abbiamo fatto una cavalcata trionfale facendo 24 vittorie in 25 partite e ora diamo fastidio perchè chi vince è antipatico” – continua – “Io sono sempre stato tifoso bianconero in una famiglia di interisti. Quando sono squalificato o infortunato mi piace andare in curva a vedere la partita. L’unica cosa che mi ha dato fastidio è che i tifosi ci hanno fischiato dopo i problemi di inizio stagione.”

Il difensore ex Bari, poi, parla della squadra: “Questa è la Juve più forte degli ultimi anni perchè ha giovani talentuosi che hanno subito capito cosa significa vestire questa maglia. Dybala non pensavo fosse così forte. Se riusciamo a mantenere questo gruppo potremmo diventare una delle squadre più forti d’Europa nel giro dei prossimi 1-2 anni”

Bonucci, infine, punzecchia il Napoli: “Parlando del caso Rizzoli devo dire che ho sbagliato a protestare così tanto e giustamente sono stato ammonito ma non ho mai avuto il pensiero di dargli una testata come l’arbitro stesso ha confermato. Logicamente quando si deve dare contro alla Juventus ci s’inventa di tutto…forse volevano destabilizzarci ma noi siamo stati i più forti”