Juventus-Chievo: Diretta Tv e Streaming Gratis (12 settembre 2015)

E’ l’ora di riprendere il cammino, di imboccare nuovamente la retta via. La Juventus di Massimiliano Allegri scenderà in campo allo “Stadium” di Torino con un solo obiettivo: battere il Chievo di Rolando Maran. I bianconeri e gli scaligeri si affronteranno nella gara in programma sabato sera alle ore 20.45, secondo anticipo della terza giornata di campionato. Il match sarà visibile in diretta Tv su Sky Calcio 1 (canale 251) e Premium Calcio, mentre il live streaming video andrà in onda sulle rispettive piattaforme mobili Sky Go e Premium Play. In occasione della sfida, il sito Rojadirecta metterà a disposizione degli spettatori la funzione streaming gratis, raggiungibile facilmente tramite pochi semplici cli. Vi segnaliamo il portale spagnolo solo a titolo informativo, perchè potrebbero essere considerato illegale.

I Campioni d’Italia in carica devono assolutamente portare a casa i primi 3 punti del campionato, per rimanere attaccati in classifica alle rivali dirette per lo Scudetto, Inter e Roma su tutte, e riacquistare quella fiducia nei propri mezzi che ha contraddistinto gli ultimi quattro gloriosi anni di successi. Vincere avrebbe un valore doppiamente importante, visto che alle porte c’è la prima uscita in Champions League, la più difficile del girone, quella contro il Manchester City di Pellegrini, capolista in solitaria in Premier League e favorito per arrivare almeno tra le prime 4 d’Europa.

I gialloblù non staranno a guardare. Paloschi e compagni vogliono confermare quanto di buono fatto in questi primi due turni e, soprattutto, ribadire che la schiacciante vittoria sulla Lazio (4-0) non ha rappresentato esclusivamente una semplice casualità. La serata regalerà anche emozioni che vanno al di là del calcio giocato: Simone Pepe tornerà nella tana dei tifosi juventini, capaci di sostenerlo anche nei momenti più difficili della sua recente storia con la maglia della Vecchia Signora. L’esterno di Albano Laziale verrà ricordato a Vinovo come protagonista assoluto del primo tricolore dell’era “contiana”, ma anche per il calvario affrontato negli ultimi 3 anni, durante i quali ha visto il campo davvero poche volte, a causa di un gravissimo infortunio alla coscia destra, costatogli ben tre interventi chirurgici.

Leggi anche –> Juventus-Chievo: Probabili Formazioni

Leggi anche –> Juventus, Curva Sud chiusa con il Chievo: Ufficiale