Juventus-Empoli, Allegri: "Il Napoli non mollerà"

Il tecnico livornese parla alla vigilia dell’anticipo di Serie A

Massimiliano Allegri ha presentato il match dello Juventus Stadium contro l’Empoli come l’inizio di un mini campionato che decreterà il vincitore dello Scudetto: “Adesso viene il difficile perchè mancano solo otto partite che dovremo affrontare con tanta cattiveria agonistica. Il Napoli non mollerà quindi noi dovremo vincere tutte le gare. Ci vorrà molta calma perchè fino alla fine non verrà emesso nessun verdetto” – continua – “L’Empoli è una squadra molto tecnica e ci metteranno in difficoltà quindi dovremo stare molto attenti”

Inoltre, l’allenatore, parla del suo rinnovo con la Juventus: “Non ho problemi con la società come ha spiegato anche Marotta. Ci incontreremo fra poco ma vincere lo Scudetto e la Coppa Italia è più importante. Tranquilli, non scappo via”

Infine Allegri spiega la situazione infortuni e chi giocherà contro i toscani:Pereyra diventerà fondamentale in quest’ultimo periodo perchè a inizio stagione non è riuscito a darci una mano. Bonucci? Non mi sono spaventato quando ho visto che si era fatto male ma ho subito pensato a come fare in caso di una sua assenza. Rugani, probabilmente giocherà dal 1′. Mandzukic non ha ancora segnato nel 2016, forse domani si sbloccherà. Pogba? Non è deconcentrato dalle voci di mercato perchè sono dei professionisti e vogliono vincere i trofei”