Juventus-Frosinone 1-1, Allegri: “Non dovevano batterlo il corner”

La Juventus non riesce ancora una volta a trovare la prima vittoria casalinga della stagione, subendo allo scadere il pareggio del Frosinone, bravo a sfruttare l’ultima azione della partita. Al termine dei 90 minuti, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport Massimiliano Allegri, che ha commentato così un 1-1 immeritato: “Dispiace davvero tanto non aver vinto questa sera, perchè una squadra che fa 25 tiri in porta, contro appena 2 degli avversari, non può non far sua la partita. Dobbiamo crescere, oggi c’erano tanti giovani in campo e spesso l’inesperienza si paga”.

La rete dei ciociari è arrivata su un corner che probabilmente non sarebbe mai stato assegnato: “In realtà il Frosinone non avrebbe dovuto nemmeno batterlo quel calcio d’angolo. Sull’azione precedente, proprio al novantesimo, c’è una deviazione sul tiro di Dybala che va fuori e di conseguenza sarebbe stato calcio d’angolo per noi: avremmo gestito il tiro dalla bandierina e non avremmo mai permesso al Frosinone di entrare nella nostra metà campo, chiudendo il match sull’1-0. E’ un problema di gestione della partita, – aggiunge – purtroppo è andata così; dobbiamo cominciare a stare più attenti perchè continuano a rubarci la merenda immeritatamente”.

5 punti, 5 gol fatti e 5 subiti, come può “guarire” questa Juve? “E’ normale che una squadra nuova, a cui mancano giocatori importanti come Mandzukic, Morata, Marchisio e Khedira, possa fare fatica. Le assenze alla lunga pesano, nonostante io abbia un organico completo, competitivo e di cui mi fido ciecamente. Dobbiamo rialzarci, macinare punti e uscire da questo momento difficile. Ci sono anni in cui il calcio d’angolo al novantesimo va fuori e non succede niente, e altri in cui accade quello che è accaduto stasera”.

GUARDA I GOL DI JUVENTUS-FROSINONE 1-1