Juventus-Lazio, Lichtsteiner: "Infortuni? Sono un uomo fortunato…"

A poco più di 48 ore dalla Supercoppa, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Tuttosport Stephan Lichtsteiner, che ha fatto il punto sulla situazione infortuni in casa Juve: “Oltre alla sfortuna, conta anche il caldo. E comunque non è la prima volta che ci succede. In queste condizioni, a 40 gradi e i doppi allenamenti, si fa fatica: basta un attimo per farsi male. Io sto bene, vuol dire che sono un uomo fortunato…”.

La questione modulo torna sempre di moda: “Io ho giocato sempre bene con la difesa a 4, è stato così anche alla Lazio. E non è un caso che, da quattro anni, abbiamo la miglior difesa. A livello internazionale è difficile che funzioni il 3-5-2: se devi fermare gente come Ribery e, contemporaneamente, fare la differenza in avanti, diventa dura. Cambio di modulo se non arriva il trequartista? Io non ho paura di niente, tanto la Juve vuole sempre vincere, anche con l’uomo in meno”.

La sfida con la Lazio è ormai alle porte: “Conta solo giocare bene e vincere questo titolo. La stagione è lunghissima. La Lazio è una buonissima squadra, ricordo che il 20 maggio in finale di Coppa Italia giocò un’ottima partita contro di noi. Fu complicatissimo vincere, per sabato mi aspetto un’altra bella lotta”.

Leggi anche –> Juventus-Lazio, Banti arbitrerà la sfida (Supercoppa Italiana 2015)

Leggi anche –> Juventus-Lazio, Probabili Formazioni (Supercoppa Italiana 2015)