Juventus, Lichtsteiner: "In Europa ancora non siamo dei top"

Lo svizzero parla della finale di Berlino

Stephan Lichtsteiner oltre alla corsa e alla sua grinta si dimostra di essere anche un grande calciatori fuori dal campo. In un’intervista al sito Internet della Fifa ritorna a parlare di cosa ha provato durante la sfida di Berlino fra la Juventus e il Barcellona.

Il terzino svizzero spiega: “Non ero teso, avevo solo una gran voglia di giocare. Ero euforico indipendentemente da come sarebbe andata a finire” – continua – “Avevamo già vinto lo Scudetto e la Coppa Italia e volevamo concludere al meglio vincendo anche la finale della Champions League ma purtroppo non è andata così. Era l’occasione della vita.”

Infine, Lichtsteiner è realista sulla situazione europea dei bianconeri e dice: “L’anno scorso abbiamo fatto una grande competizione dimostrando la nostra forza ma ancora non siamo a livello dei top club come il Real Madrid, il Barcellona e il Bayern Monaco che vanno in finale quasi ogni anno. “