Juventus, Marchisio: "Basta paragoni con Pirlo"

La Juventus è ufficialmente atterrata a Shangai, luogo in cui si disputerà la Supercoppa italiana 2015 e dove i ragazzi di Allegri sfideranno la Lazio di Pioli per portare a casa il primo trofeo della stagione. Gli infortuni e le due sconfitte in tre partite, incassate in questo pre-campionato contro Borussia Dortmund e Marsiglia, hanno destato non poca preoccupazione nell’ambiente bianconero, in vista del match contro i biancocelesti.

A poche ore dall’approdo in terra cinese, è intervenuto ai microfoni di Tuttosport Claudio Marchisio, che ha fatto il punto sulla condizione psico-fisica della squadra, commentando i risultati di queste prime tre amichevoli: “Contro il Marsiglia è stata una partita dura e impegnativa, ma era questo ciò che cercavamo. Abbiamo affrontato squadre molto forti oppure, nel caso del Lechia, comunque in forma e avanti nella preparazione. In Francia, – continua – sia pure su un campo orribile, abbiamo offerto un’ottima prova perchè siamo partiti molto bene: abbiamo avuto occasioni per andare noi in vantaggio, ma poi abbiamo subito un eurogol, che doveva essere un cross originariamente. Nel secondo tempo, invece, abbiamo reagito, tirato fuori il carattere e dato vita a trame di gioco molto buone. Continuo a sostenere che sia stato un test molto positivo, molto utile in vista della Supercoppa.”

Il Principino è da tempo un pilastro dello spogliatoio juventino e, dopo la partenza di Andrea Pirlo, ha ereditato anche il ruolo di regista della squadra: “Cambia poco per me e per la squadra, al di là dei compagni nuovi. Io quel ruolo l’ho coperto spesso già l’anno scorso e avevo iniziato a giostrare lì, a tratti, con Conte. Siamo già abituati a giocare così, non c’è nessun problema. Ovviamente, ho caratteristiche diverse rispetto ad Andrea, ma paragoni non dobbiamo più farne. Pirlo è un giocatore unico, – aggiunge – ha fatto la storia della Juve e di tutto il calcio italiano. C’hanno lasciato grandi campioni, ma ne sono arrivati altrettanti, pronti a dare una mano per difendere uno Scudetto importante e un ottimo percorso in Europa.”

Leggi anche –> Juventus-Lazio, i Convocati di Allegri

Leggi anche –> Biglietti Juventus-Lazio: Info e Prezzi