Juventus, Marotta: “Ora vinciamo e poi parliamo del futuro di Conte”.

Prima vinciamo e poi pensiamo al futuro”. Non si sbottona l’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta presente all’arrivo a Torino del trofeo che andrà alla vincente dell’Europa League. Alla domanda se Conte sarà al cento per cento l’allenatore anche il prossimo anno ha risposto sibillino: “Ha un contratto con noi: la società è soddisfatta in modo totale del lavoro svolto, è il leader del gruppo, siamo orgogliosi e onorati di averlo, ma su questo argomento ci siamo parlati, ne riparleremo dopo, quando avremo conquistato qualcosa di grandissimo”.

Marotta quindi resta concentrato sui due obiettivi che possono essere centrati in questo ultimo mese: “Lo scudetto, abbiamo un margine ma non abbastanza per averlo vinto, e possibilmente l’Europa League perché sarebbe bello alzare il trofeo nel nostro stadio”. Quindi non si va oltre il presente fatto di campo e lavoro e solo dopo la conclusione della stagione si inizierà a programmare la prossima: con Conte o senza?

Leggi anche — > Calciomercato Juventus, Marotta: “Jovetic non Arriva”

Leggi anche — > Panchina d’Oro: Vince Conte davanti a Montella e Mazzarri