Juventus, Marotta: "Per noi il settore giovanile è importante"

Giuseppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, ha parlato ai microfoni di JTV del settore giovanile bianconero; stasera la Primavera di Fabio Grosso giocherà la finale d’andata di Tim Cup contro l’Inter allo Stadium: “La Juve rappresenta da sempre un punto di riferimento nel calcio italiano”.

L’A.D. bianconero continua: “Noi valorizziamo i giovani talenti e i risultati del settore giovanile si vedono. Abbiamo anche una struttura di primo livello come lo Juventus Center messo a disposizione sia per i ragazzi sia per i tecnici. Andremo avanti su questa strada perchè per noi il Settore Giovanile è una parte importante del patrimonio della società”.

Questa attenzione non è rivolta solo al vivaio bianconero ma anche ai ragazzi in prestito: “Abbiamo più di 70 ragazzi che sono in prestito sia in Italia che all’estero; abbiamo una struttura che è coordinata da Federico Cherubini che lavora molto bene e tiene rapporti con i club e i ragazzi sperando che alcuni di loro possano vestire la maglia bianconera”.

Infine, la società vorrebbe creare una Seconda Squadra che permetterebbe la continuità della metodologia degli allenamenti: “Garantirebbe ai nostri ragazzi di fare un’esperienza in un contesto più importante della Primavera ma meno stressante della Prima Squadra”.