Juventus-Milan, conferenza stampa Allegri: "Partita complicata"

Massimiliano Allegri non sottovaluta il Milan per rispetto e perché sa che i rossoneri possono sempre essere nocivi, ancor più quando tutto sembra essere a loro avverso, così durante la conferenza stampa di Juventus-Milan il tecnico dei bianconeri predica attenzione: “Juventus-Milan sarà una partita complicata, i rossoneri si sono rinforzati con quattro acquisti nazionali. Prepareremo al meglio questa partita e faremo il massimo sotto il profilo dell’intensità e della tecnica”.

La Juventus, almeno sulla carta, pare essere la squadra favorita, tuttavia mister Allegri sa che il Milan tornerà presto la squadra di un tempo: “A prescindere dal match di domani, il Milan ha le caratteristiche per tornare ad essere l’antagonista principale della Juve. Penso che il Milan possa centrare un posto in Europa e che, nonostante il mese di gennaio, non abbia perso le sue qualità“. Al timone c’è Pippo Inzaghi che, secondo Allegri, può far bene: “Se è stato scelto dal presidente e da Galliani vuol dire che ha le qualità per far l’allenatore e io credo che Inzaghi possegga tutte le caratteristiche per farlo bene”.

Per quel che riguarda la formazione non dà molte indicazioni: “Deciderò domani. Caceres è in dubbio, tuttavia non ci sono problemi a destra. Abbiamo recuperato Vidal ed è una buona notizia. In attacco vedrò chi schierare con Tevez tra Morata e Llorente”.

TUTTE LE NOTIZIE SU JUVENTUS-MILAN

Leggi anche: