Juventus, Morata: "Devo ripagare la fiducia della società"

Direttamente dal ritiro della Nazionale spagnola, è intervenuto in conferenza stampa l’attaccante della Juventus Alvaro Morata, che ha commentato l’esito della stagione appena trascorsa e manifestato tutta la sua soddisfazione per la convocazione: “E’ stato un anno importante per me. Sono contento di aver cambiato club, – precisa – se non lo avessi fatto non sarei stato qui. Futuro? Rimango alla Juventus, mi ha dato tutto e ho il dovere di ripagarla. Ho vissuto l’anno più bello della mia carriera a Torino e devo assolutamente fare tanto quanto hanno fatto loro per me.”

Alla vigilia della sfida con la Bielorussia, il centravanti della Roja ha fissato anche i suoi obiettivi personali, da raggiungere con la squadra di Del Bosque: “Un attaccante pensa sempre a segnare, ma qui ci sono molti giocatori in grado di fare gol. Stanchezza? Quando vai in Nazionale è sempre una festa, sono felice di essere qui. Del Bosque? E’ la storia del calcio spagnolo, per me sarà sempre speciale perchè mi ha fatto debuttare. Siamo una grande squadra con grandi giocatori, spero di poter rimanere il più a lungo possibile.”

Leggi anche –> Juventus, Morata: “Vorrei rigiocare la finale”

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, Agnelli: “200 milioni a disposizione. Morata? Decisivo”