Juventus-Napoli 2-1 (Serie A), Higuain fa goal e non esulta

Gonzalo Higuain aveva “promesso” ai suoi ex compagni una doppietta che, però, non è arrivata ma ne è bastato uno di goal per mandare la Juventus a +7 sul Napoli. Si, proprio lui, il Pipita che non segnava da quattro partite è stato il mattatore del match di ieri sera facendo rimpiangere, ancora di più, la sua ex squadra.

Nella partita di ieri sera Higuain è sembrato molto più pimpante, più nel vivo del gioco e, poi, al 70′ è arrivata la svolta della sua partita. L’argentino è stato servito da Hernanes sulla trequarti e a sua volta ha cercato con uno scavetto l’inserimento Khedira rimpallato da Ghoulam che spazza male, la palla rimane nell’area di rigore e il Pipita insacca a rete con il suo sinistro in controbalzo.

Dopo aver segnato, però, Gonzalo ha preferito non esultare per rispetto alla sua ex squadra alzando immediatamente le mani per poi essere travolto da tutta la Juventus, Bonucci e Marchisio in primis.