Juventus oggi: Allegri, che fine ha fatto Higuain?

Il tecnico fa turnover nel Debry d’Italia.

Massimiliano Allegri e la sua Juventus, dopo lo stop di Siviglia, si sono fermati anche fuori casa contro un’Inter brillante e vogliosa di vincere la classica contro la propria rivale: quello che è mancato ai bianconeri.

Ci sono partite e partite, turnover e scelte tecniche ma il derby d’Italia andava affrontato senza con la miglior Juve possibile quindi con Higuain titolare visto che è, in questa fase di stagione, l’attaccante più prolifico della rosa juventina e visto la poca concretezza sia di Mandzukic che di Dybala. Novanta milioni, troppi o giusti che siano, si investono e si spendono solo per un giocatore che deve sempre e comunque restare al centro del progetto dato che la Juve aveva esattamente bisogno di un bomber in grado di fare reparto da solo, di trasformare in oro anche l’unica palla a disposizione.

La profonda e vincente rosa deve fare la differenza quando è il caso di tirare il fiato ma Pjanic serviva in Champions League e Higuain serviva contro l’Inter. Il turnover lo si deve fare con le squadre piccole o di media classifica.