Juventus oggi: Allegri, Higuain deve essere sempre titolare

Il Pipita è il bomber che manca ai bianconeri.

Gonzalo Higuain deve essere un titolare indiscusso nell’undici di Allegri. Per lui non parlano i soldi spesi o le parole o il suo passato ma lo dicono i suoi numeri. Il “Pipita” ha segnato quattro gol nelle sue cinque presenze con la maglia bianconera, tre dei quali partendo due volte dall’inizio.

L’ex Napoli ha realizzato una rete ogni 45 minuti e nell’anno solare è arrivato a quota 24 marcature in 23 gare giocate in Serie A. Insomma, il messaggio per Allegri è chiaro: Higuain deve giocare dal 1′. La stessa società, peraltro, attraverso Marotta, ha detto la propria. Il dirigente bianconero, infatti, a pochi minuti dalla partita contro il Cagliari, aveva confessato di essere rimasto sorpreso dall’esclusione dell’argentino dalla formazione anti-Inter (“Non me l’aspettavo”). Nel dizionario calcistico, queste parole, significano che il Pipita dovrà essere la spalla di Dybala indipendentemente da modulo, avversari, importanza della partita. Mario Mandzukic, ora come ora, è riserva e se ne deve fare una ragione.

Il Pipita, inoltre, è stato il grande colpo di mercato della Juventus e adesso deve essere libero di scatenare la sua potenza poiché solo così potrà dare quel contribuito a suon di gol che tutti si aspettano a Torino.