Juventus oggi, Bonucci: "Dovremmo essere applauditi"

Il difensore bianconero punzecchia gli avversari

Leonardo Bonucci è uno dei leader della Juventus e non si tira mai indietro quando c’è da metterci la faccia. Anche questa volta “Bonni” non le manda a dire alle altre squadre e lo fa tramite le pagine di Tuttosport.

Il centrale juventino spiega: “I nostri avversari dovrebbero applaudirci visto che stiamo scrivendo la Storia del calcio italiano. Abbiamo recuperato 20 punti al Napoli e credo non ci siano alibi che possano criticare la rimonta che abbiamo fatto. Noi, comunque, andiamo avanti per la nostra strada sperando di vincere lo Scudetto al più presto”

Bonucci, poi, parla del suo compagno Marchisio e degli infortuni: “La rimonta ci ha portato via tante energie mentali e fisiche ma sicuramente c’è stato qualcosa che non è andato. Claudio è una grossa perdita per la Juve e per la Nazionale. Dobbiamo vincere per lui e anche per Caceres che hanno finito la stagione anzitempo”

Infine, il difensore parla dei pochi goal presi: “Siamo solidi perchè la fase difensiva parte dagli attaccanti che fanno un grande lavoro, poi abbiamo il miglior portiere del mondo quindi per noi è più facile non subire reti”