Juventus oggi, Buffon: "Troppe comodità per i giovani"

Alcuni giocatori bianconeri parlano ai tecnici del settore giovanile.

A Vinovo, oggi, è andato in scena un meeting in cui 5 giocatori della Juventus hanno parlato agli allenatori su come si devono trattare i ragazzi per farli crescere e farli diventare grandi campioni. Alla riunione erano presenti Buffon, Chiellini, Evra, Hernanes e Dybala.

Il capitano juventino: “Nel percorso di un ragazzo è importante l’empatia con il proprio allenatore che deve trasmettergli fiducia ma allo stesso tempo timore reverenziale. Più si fanno sacrifici più si ha fame di vittorie.”

Poi, parla Evra: “I ragazzi devono imparare che senza testa, cioè, se non si ha grande forza mentale non si va da nessuna parte ma bisogna stare attenti a non limitare la loro qualità e le loro giocate perchè per chi le ha è fondamentale tenerle e sfruttarle”

Hernanes: “Ogni posto è diverso. In Brasile puntano sulla tecnica individuale poi sta ad ogni ragazzo capire le proprie esigenze. Per esempio, io avevo bisogno di aumentare la mia massa muscolare e chiedevo consigli al mio allenatore”

Chiellini: “E’ importantissimo imparare la tecnica di base perchè si rivelerà importante nell’imparare le tattiche. E comunque sono convinto che anche a 32 anni si possa migliorare. Ogni giorno si devono creare delle sfide per cercare di superarle”

Infine, chiude la riunione Dybala: “Sin da piccolo, tecnica e dribbling, erano fondamentali poi però un allenatore ci ha insegnato che era importante anche l’uniformità della formazione e mi ha aiutato a crescere ed esordire con i grandi”