Juventus oggi, Rugani: "Devo essere più aggressivo"

Il difensore parla della stagione bianconera.

Daniele Rugani, in un’intervista al “La Stampa”, ha spiegato come ha vissuto il suo primo anno alla Juventus e come si è trovato con i suoi nuovi compagni. L’ex Empoli: “Mi è stata data una grande opportunità che ho sfruttato con pazienza e spero di continuare così. Allegri mi ha sempre detto che devo essere più aggressivo e che devo rischiare l’intervento. Anche Chiellini sarà contento delle mie ammonizioni adesso (ride)” – continua – “Era importante che entrassi a far parte di questo blocco di grandi giocatori seguendo il loro esempio”

Rugani, poi, fa un pensiero sulla Nazionale: “Ora sono concentrato ad allenarmi e a migliorarmi perchè devo finire la stagione nel migliore dei modi poi se Conte dovesse convocarmi sarei felicissimo ma tutto dipende da quanto uno lavora. La maglia azzurra, infatti, bisogna meritarsela”

Infine il difensore fa una battuta sullo Scudetto: “Ho dovuto ballare con i sudamericani le loro musiche per la vittoria del campionato. E’ stato uno scherzo per lo Scudetto, non potevo tirarmi indietro”