Juventus-Real Madrid, Allegri: "Al Real toglierei Modric. Siamo ad un passo"

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, ancora ebbro di gioia per lo scudetto conquistato, festeggia ma pensa già al Real Madrid e alla sfida di Champions di martedì sera, con i blancos ospiti allo Stadium. Il tecnico livornese ha parlato, come riportato da gianlucadimarzio.com, della partita contro gli spagnoli: “Il Real nei miei pensieri? Sì, in queste settimane non sempre ma un minutino al giorno sì. Loro sono certamente favoriti. Quando si gioca in una semifinale di Champions non si ha mai la mente sgombra, devi avere la consapevolezza delle tue forze per provare ad arrivare fino alla finale”.

Chi toglierebbe Allegri al Madrid, Ronaldo, ovviamente, escluso? Modric. Ma tanto l’hanno già tolto...”. Sui cambiamenti avuti dai blancos nelle ultime due stagioni: “Penso che il Real sia molto migliorato dall’arrivo di Ancelotti, ha più esperienza internazionale, lotta ancora per la Liga e la Champions e detiene la coppa. Sono una squadra straordinaria, dobbiamo fare due grandissime partite, sarà uno spettacolo al di là dei duelli dei singoli“.

Cosa dirà Allegri ai suoi prima della sfida di martedì? “Siamo ad un passo da una cosa straordinaria, giochiamo con massima serenità e consapevolezza delle nostre forze“.

Leggi anche: Scudetto Juve, Conte all’ANSA: “Bianconeri troppo forti”