Juventus-Roma, due Tabù da sfatare

Domenica alle 20:45 lo Juventus Stadium indosserà il suo abito migliore. Dalla capitale, verso Torino, ecco arrivare la Roma del neo tecnico Luciano Spalletti, reduce dell’esperienza in terra russa, le cui temperature glaciali lo hanno reso un uomo di ferro difficile da scalfire. Sono due i tabù da sfatare in questa sfida, andiamoli ad analizzare. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri è a caccia della prima vittoria contro il tecnico di Certaldo, mentre Luciano Spalletti cerca l’affondo decisivo per portarsi a casa la prima vittoria contro la Juventus in carriera. Ai tempi del Cagliari Massimiliano Allegri affrontò il tecnico della Roma in due occasioni. La prima si concluse con uno scoppiettante 2-2, mentre la seconda vide sorridere Spalletti che portò a casa tre punti a suo favore.

Domani si ripete la battaglia, anche se questa volta Allegri ha una marcia in più, anzi undici. Undici come le vittorie di fila rimediate nelle ultime partite di pari numero. Sono anche più forti gli undici giocatori che saranno presenti in campo domenica rispetto a quel lontano biennio 2008/2009 che vide i due allenatori affrontarsi per l’ultima volta. La corazzata Juventus ha dimostrato di essere forte a pieno organico, anche se in campo gli elementi cambiano. Non esistono titolari e seconde linee, i cugini della Lazio ne sanno qualcosa. Risponde invece una Roma a caccia di identità, di un Io interiore che possa permettere ai giallorossi di superare un esame di psicoanalisi. In attacco pochissime le certezze, visto che un vero leader manca. Dzeko non è l’asso di sfondamento ammirato al Manchester City fino a qualche mese fa. Salah non è riuscito a prendere per mano una Roma che pur di averlo è andata contro una Fiorentina che ancora oggi sputa sull’immagine dell’egiziano presente nell’almanacco 2014/15.

La vittoria della Juventus è alla portata, con un tabù che potrebbe essere sfatato facilmente per Massimiliano Allegri, ma vietato cullarsi troppo. Appuntamento a domenica sera, quando allo Juventus Stadium sarà presente il pubblico delle grandi occasioni.

LEGGI ANCHE: