Juventus, vittoria contro il Torino vale lo Scudetto

La vittoria della Juventus nel derby contro il Torino fa venire in mente una famosa frase di Hermann Hesse: “L’arte della vita sta nell’imparare a soffrire e nell’imparare a sorridere“. Questa frase sembra descrivere perfettamente il goal vittoria realizzato da Andrea Pirlo proprio all’ultimo respiro, esattamente al 93°. Prima della prodezza del suo formidabile numero 21 la Juventus temeva di non riuscire a vincere tutte le partite del mese di novembre, ma soprattutto tremava all’idea di avere ancor di più il fiato della  Roma sul collo.

Forse per la prima volta in questa stagione la formazione di Allegri ha vinto grazie non alla tecnica ed alla classe, ma grazie alla grinta ed al carattere, come spesso succedeva nei tre anni di era Conte. La Juventus ha conquistato una fondamentale vittoria, però secondo la Gazzetta dello Sport è stato il Torino a giocare meglio, infatti nel complesso i calciatori granata hanno preso 3,5 punti di voti in più rispetto a quelli bianconeri.

Prima di questa vittoria qualche tifoso juventino, temeva che la sua squadra del cuore fosse capace di vincere solo giocando bene, ma Andrea Pirlo, ha fatto capire che non è così, ha fatto capire che la Juventus può vincere sempre e comunque.

Leggi anche: Juventus-Torino 2-1, Allegri: “Volevamo vincere”

Leggi anche: Juventus-Torino 2-1, Pirlo: “Una gioia immensa”