Kakà resta al Milan? Silvio Berlusconi convince il brasiliano

Il Milan nella prossima stagione difficilmente perderà la sua stella, Ricardo Kakà, simbolo ormai della formazione rossonera e sempre più leader anche in campo di una squadra che nelle ultime settimane solo è riuscita a trovare una certa quadratura ed organizzazione. Nelle scorse settimane si era intensamente parlato dell’eventuale suo addio per provare l’avventura negli USA, precisamente con la squadra di Orlando City, ma pare che il brasiliano dovrà aspettare un’altra stagione per giocare in MLS.

Infatti, stando a quanto riportato da Enzo Bucchioni a Tuttomercatoweb.coml’intervento di Silvio Berlusconi nei colloqui col brasiliano potrebbe essere stato decisivo: convinto il calciatore a tentare l’avventura americana magari tra un anno, quando la sua carriera potrebbe avviarsi davvero alla conclusione, ribadendone l’importanza come uomo squadra ma anche per le qualità tecniche in mezzo al campo. Il patron rossonero ha ribadito di non voler rinunciare a lui per la rinascita del Milan, così da garantire a mister Seedorf un uomo squadra importantissimo per il futuro.

Nessun problema dunque, anche considerando l’amore di Kakà verso il Milan: convinto anche dal padre che lo ha rassicurato sulle sue condizioni fisiche che a tratti sembravano tenerlo in ansia per il futuro. Il Milan del futuro è pronto a “sbocciare” e necessario è stato l’intervento di Berlusconi anche dal punto di vista economico: infatti concessi per il bilancio 50 milioni che comunque Adriano Galliani cercherà di usare per il mercato, partendo in primis dai riscatti di Rami e Taarabt.

Leggi anche: