Kakà torna al Milan? Ecco cosa farà Galliani per riprenderlo

Che il nome di Kakà sia indissolubilmente legato a quello del Milan non è certo un mistero, essendo stato il simbolo della squadra rossonera, egregiamente guidata da Ancelotti, dal 2003 al 2009 e soprattutto punto di riferimento in zona d’attacco.

Come ogni finale di sessione di mercato, da un anno e mezzo a questa parte, i rossoneri si candidano nuovamente ad ospitare il calciatore brasiliano: dopo un’estate vissuta da protagonista con il Real Madrid, e in molti che confidavano nell’arrivo proprio del suo mentore Ancelotti a Madrid vengono smentiti dalle parole del calciatore al termine dell’ultima amichevole contro il Deportivo La Coruna, in cui ha confermato che la sua volontà è solo lasciare la Spagna per il bene suo e dei Blancos.

Ricardo Kakà

Nella mente dei tifosi, dopo aver sentito quelle parole, si è fatto strada un sogno ossia rivederlo a Milano: questo sogno è stato confermato immediatamente dall’entourage del calciatore su Twitter, ma soprattutto da Galliani che con un sibillino “vedremo…” non ha chiuso affatto le porte.

Riportare il brasiliano a Milano nel giro di un paio di giorni sarà cosa assai difficile, ma evidentemente il Milan vuole comunque provarci: dalla Spagna riferiscono che i rossoneri vogliano acquistare a zero o quanto meno a cifre molto basse il cartellino del calciatore, cosa di per sé non facile dato che Perez vorrà intascare qualcosa vista anche la cifra record spesa per Bale (oltre 100 milioni di euro). Allo stesso tempo però da Madrid è manifesta l’intenzione di vendere qualcuno, considerando anche che in quel ruolo Ancelotti ha l’imbarazzo della scelta, per cui anzicché avere un calciatore da 9 milioni all’anno fuori rosa, meglio cederlo e dargli modo di giocare.

Galliani è intenzionato seriamente a portare avanti una trattativa e sembra addirittura che ci sia stato già un primo contatto con il calciatore e i suoi procuratori: chi conosce il brasiliano dubita che rinuncerà a quanto percepiva al Real, cosa che può frenare la trattativa, ma stando a fonti spagnole Kakà accetterebbe qualsiasi taglio di ingaggio pur di tornare nella sua casa milanista.

Seguono aggiornamenti.

Leggi anche -> Champions League Milan: si parte con Milan-Celtic

Leggi anche -> Milan, pronto il colpo Matri!

Leggi anche -> Milan, i precedenti contro Celtic, Barcellona e Ajax