Kondogbia-Milan, Galliani: "Non sono né ottimista né pessimista"

La trattativa tra Goeffrey Kondogbia e il Milan vive i suoi momenti più palpitanti. Adriano Galliani, tornato in serata a Montecarlo, ha così commentato l’affare e l’interessamento dell’Inter: Non sono né ottimista né pessimista. Da troppi anni faccio trattative e non mi sbilancio”. Ma su una cosa l’AD rossonero è certo: “Non mi muoverò da Montecarlo”. Insomma il fantomatico patto di non belligeranza sul mercato stipulato tra Fassone e lo stesso Galliani sembra essere venuto meno: i nerazzurri, proprio con Fassone e il DS Ausilio, sono giunti a Montecarlo e si trovano attualmente a cena con uno degli agenti di Kondogbia. Trattativa strana, stranissima anzi, ma il Milan non ha alcuna intenzione di mollare.

Galliani ha poi così proseguito: “L’interessamento dell’Inter? Posso solo dire che si è inserita anche la Juve in questa specie di trofeo Tim”. Sebbene i bianconeri abbiano smentito (ma Galliani sorrideva nel commentare così), sembra chiaro che l’AD si riferisse ironicamente alla manovra di disturbo di un’italiana, l’Inter appunto, in una trattativa già ben avviata e che sembrava ad un passo alla conclusione. Galliani, come detto né ottimista né pessimista, si trova attualmente a cena con i rappresentanti del Monaco, elemento questo che rappresenta un vantaggio: l’Inter, che sta trattando ora con il giocatore, non ha l’accordo con il club monegasco. Viceversa il Milan ha già l’ok di Kondogbia e starebbe ora chiudendo con il Monaco.

Leggi anche: