Risvolto a sorpresa negli spogliatoi rossoneri al termine di Milan-Juventus di Coppa Italia. Il centrocampista Kucka, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, si sarebbe lasciato andare ad un pianto liberatorio.

Il guerriero rossonero ha anche chiesto scusa a tutta la squadra ed a Brocchi per non aver fermato con un fallo tattico Lemina in occasione del gol di Morata, risultato poi decisivo. Ma non solo, lo slovacco si è rammaricato anche per una ripartenza mal gestita, che ha portato ad un facile intercettamento di un suo passaggio a Bacca in area di rigore avversaria.

Segno che c’era davvero la volontà di far bene per tornare in quell’Europa che manca da ormai tre anni. Un lato di Kucka che finora non si era mai visto: guerriero in campo e leader nello spogliatoio.

È da uomini come lui che dovrebbe ripartire il Milan!

LEGGI ANCHE:

Balotelli al Crotone, parla il presidente Vrenna

Cessione Milan, Aggiornamenti: Chi è Robin Li?