La Nocerina rischia l’iscrizione al campionato. Bruno al Latina?

E’ una corsa contro il tempo quella che vede impegnata la Nocerina. Infatti mancano cinque giorni alla scadenza per l’ammissione alla Prima Divisione ma non c’è alcuna certezza sugli imprenditori intenzionati a fornire il loro contributo.

L’ex presidente Citarella è stato chiaro: “Se c’è qualcuno si faccia avanti, altrimenti non si potrà continuare”, ha recentemente detto, quindi lo spettro dell’esclusione per la Nocerina si avvicina: pare che la situazione non sia più sostenibile, e che la situazione sia drammatica.

Tanto che gli stessi calciatori hanno capito l’antifona e stanno cercando di accasarsi altrove. Dopo Maikol Negro, anche Alessandro Bruno ha accettato l’offerta del Latina, promossa in prima persona da quel Gaetano Auteri che fu sponsor del centrocampista beneventano anche quando approdò alla Nocerina.

nocerina bruno

Auteri lo volle anche in rossonero, rendendolo play-maker insostituibile nella linea mediana, qualunque sia stata la sua scelta tattica: nel 3-4-3 dell’integralismo tattico del primo anno e mezzo; nel 4-2-3-1 sfoderato nella seconda parte del fallimentare campionato di Serie B; nel 4-3-3 ridisegnato dopo le battute a vuoto dei primi mesi della stagione sportiva appena concluse.

Alessandro Bruno è stato elemento imprescindibile per Gaetano Auteri che da ieri ce l’ha a disposizione anche a Latina, in concorrenza con due “pilastri” del centrocampo nerazzurro della passata stagione come Salvatore Burrai e soprattutto l’inesauribile Maximiliano Roldan Cejas, ai quali il club pontino ha aggiunto anche il giovanissimo Dario Maltese.