La Roma si qualifica agli Ottavi di Champions League se…

VOTA QUESTA NOTIZIA

Cosa serve alla Roma per qualificarsi agli Ottavi di Champions League? Dopo la pesante sconfitta subita ad opera dal Barcellona in Champions League, ha attraversato un periodo piuttosto difficile anche in campionato, ma in Champions in realtà nulla è compromesso in ottica qualificazione. Alla Roma infatti, per superare il turno in Champions League è sufficiente battere il Bate Borisov senza dover dipendere dal risultato dell’altra partita del girone.

COME SI QUALIFICA LA ROMA AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE?

Battere il Bate, per giunta in casa, non sembra essere un’impresa impossibile, ma la Roma vista nell’ultimo periodo non è una squadra che dà sicurezze, inoltre, in Champions ci ha abituati a delle prestazioni imprevedibili. Proprio in virtù di questa imprevedibilità della Roma, bisogna prendere in considerazione l’eventualità che la squadra di Garcia possa non battere il Bate, ma anche nel caso che ciò avvenga, ai giallorossi sarà sufficiente un pareggio, in questo caso però, è necessario che il Bayer Leverkusen non vinca con il Barça, situazione peraltro non così impossibile che si verifichi.

Nel caso che la Roma pareggi con il Bate Borisov e il Bayern vinca con il Barcellona, invece, la squadra capitolina non passerebbe il turno in Champions, ma si qualificherebbe per l’Europa League. La stessa cosa si verificherebbe nel caso di sconfitta della Roma con il Bate e di vittoria del Barça con il Bayern.

CHAMPIONS LEAGUE: TUTTE LE NOTIZIE