Lacazette-Juventus: "E' il club più francese d'Italia, mi piacerebbe giocarci"

Nel match che si giocherà domani allo Stade De Gerland valido per l’andata dei quarti di finale di Europa League tra Lione e Juventus, uno dei pericoli maggiori per la Juventus di Antonio Conte è senza ombra di dubbio l’attaccante Alexandre Lacazette, uno dei calciatori più forti della rosa dei francesi.  Il bomber francese classe 1991 ha realizzato 14 reti in campionato ed è vicecapocannoniere della Ligue 1. E’ uno dei talenti francesi più promettenti sul panorama internazionale.

In un’intervista rilasciata a “Tuttosport”, il calciatore del Lione ha parlato della sfida contro i bianconeri e del suo connazionale Paul Pogba dicendo:” Un fenomeno. Ha due anni meno di me e ha già giocato nel  nel Manchester United in Inghilterra e nella Juventus in Italia. Un bagaglio d’esperienze unico. E poi ha pure vinto il vostro premio Golden Boy.

Poi alla domanda su chi fosse il suo idolo ha risposto col nome di Thierry Henry ricordando il suo passato juventino e spiegando: “la Juventus è il club più francese d’Italia e non solo perché il Piemonte è dall’altra parte del Tunnel del Frejus. Da Platini a Zidane, da Deschamps a Thuram, da Vieira a Pogba: c’è una liaison particolare fra i bianconeri e la Francia“.

Dopo di ciò l’intervista si è concentrata nell’ottica calciomercato dove Lacazette non ha escluso un suo trasferimento alla Juventus: “Se mi piacerebbe giocarci? Sarei un bugiardo a dire no, la Juventus, lo dice la sua storia, è una delle grandi d’Europa“, inoltre parlando del suo futuro ha  espresso il suo desiderio di essere convocato per il mondiale in Brasile dicendo: “se mi metterò particolarmente in luce in questa doppia sfida con la Juve magari il ct Deschamps si ricorderà di me quando stilerà l’elenco dei 23 giocatori.

TUTTO SU LIONE-JUVENTUS

Leggi anche –> Scambio Cavani-Pogba: Psg e Juventus trovano l’accordo?