Ladro con maglia di Ranocchia, il difensore: “Non è colpa mia”

Ha davvero dell’assurdo la vicenda capitata al difensore dell’Inter Andrea Ranocchia. Un ladro è stato beccato dopo aver commesso un furto a Faenza, ma il particolare rilevante è uno solo: il disonesto indossava la maglia del difensore nerazzurro. Ecco come si è svolta la vicenda: A Faenza uno ragazzo marocchino  ha atteso su una bicicletta che il suo complice entrasse attraverso una finestra in una lavanderia per rubare soldi ed altri oggetti da poter vendere illegalmente. I due si sono poi defilati, senza però accorgersi di venire immortalati dalle telecamere a circuito chiuso. I carabinieri hanno potuto facilmente risalire all’identità dei due, aiutati proprio dalla maglia dell’Inter e di Andrea Ranocchia. 

Lo stesso difensore, in un momento di grande ilarità, ha commentato l’accaduto e postato su alcuni profili ufficiali la seguente battuta: “Giuro che questa volta non è colpa mia”. La vicenda fa sorridere e non poco, ma per fortuna nulla di grave per Ranocchia, il quale non può più scherzare ma concentrarsi nuovamente sulla ripresa del campionato.

LEGGI ANCHE: