Lazio-Inter 1-0, Milito: "Siamo penalizzati! Non ci danno mai un rigore"

È un Diego Milito amareggiato e dispiaciuto quello che ieri sera, al termine della partita, si è concesso ai microfoni di Inter Channel. Doveva esser un giorno di festa per lui che, finalmente, dopo essersi lasciato alle spalle un 2013 orribilis, si rigettava nella mischia del calcio giocato, anche se solo per quindici minuti. Certamente, il Principe si aspettava un rientro un po’ diverso, magari come contro il Sassuolo, quando dopo 8 lunghi mesi di assenza firmava la sua personale doppietta. Intervistato da Roberto Scarpini, l’argentino si è detto “felice di essere tornato, anche se la sconfitta non ci voleva”. Milito però, e come lui tanti interisti, non si spiegano ancora perché in un modo o nell’altro, al termine di quasi ogni partita, l’Inter debba avere da recriminare per un arbitraggio certamente non equo che, ancora una volta ha visto i nerazzurri penalizzati e senza un rigore su Rolando che poteva tranquillamente esser dato. “Credo che è un periodo che ci gira male sotto questo punto di vista. Non ci danno rigori e quello su Rolando poteva starci. Siamo penalizzati, ma dobbiamo guardare avanti, già dalla gara di Coppa ad Udine”. Tuttavia, l’attaccante nerazzurro è contento, fin qui, del cammino fatto dalla sua Inter: “Stiamo facendo un ottimo campionato, abbiamo cambiato tanto ma siamo sulla buona strada. Alla fine valuteremo che risultati avremo ottenuto. Speriamo di continuare a fare un bel campionato”.

Diego Milito

Ieri sera si è visto un Milito che ha corso molto, richiamando costantemente i suoi compagni di squadra, grintoso e voglioso di fare bene, aiutando i suoi compagni in questa importante seconda parte di stagione: “È quello che dobbiamo fare… Tutti dobbiamo dare una mano. Ripeto, voglio aiutare la squadra”. Giovedì i nerazzurri saranno già in campo per la sfida di Coppa Italia che li vedrà opposti all’Udinese di Guidolin. Per l’occasione, Mazzarri potrebbe decidere di mandare in campo dal primo minuto proprio il Principe per fargli mettere minuti nelle gambe. Ecco cosa ne pensa il giocatore a tal proposito: “Sarò un’opportunità in più per il mister, dopo che sia io che Icardi siamo stati fuori parecchio. Voglio aiutare la squadra”.

TUTTO SU LAZIO-INTER

Leggi anche -> Lazio-Inter: Video, goal, highlights e sintesi

Leggi anche -> Ultime notizie Inter, Milito: “anno 2013 da dimenticare”