Lazio-Inter 1-2, Pioli: “Il campionato non finisce qui”

Rammaricato ma al tempo stesso determinato l’allenatore della Lazio Stefano Pioli dopo la sconfitta subita per mano dell’Inter, che passa a Roma con il punteggio di 1-2. L’ex Palermo ha parlato al corrieredellosport.it della gara contro i nerazzurri, analizzando la situazione di classifica dei suoi: “Peccato, non abbiamo approfittato dei passi falsi delle nostre dirette concorrenti. Siamo delusi, – ammette – delusi soprattutto perché ci abbiamo messo tanto impegno e generosità. Abbiamo mostrato uno spirito che mi fa dire che meritavamo di più. Avevamo iniziato davvero bene, – aggiunge – con la palla del 2-0 non sfruttata, poi qualche errore ci è costato davvero caro. Ma il campionato non finisce qui. Il nostro destino è ancora nelle nostre mani, ci dobbiamo provare”.

Sui suoi ragazzi: “Alleno un’ottima squadra, stiamo facendo un grande campionato, ci giochiamo un sogno perché nessuno a inizio stagione pensava di lottare per la Champions League“.

Tornando sulla gara: “La doppia espulsione ci ha tagliato le gambe, anche in dieci tenevamo bene il campo con la palla gol di Klose. Sul primo gol abbiamo sbagliato, poi in nove siamo crollati”.

Infine, ha speso parole anche per il gigante olandese De Vrij, assente stasera: “Giocatore importante ma noi lavoriamo di più sul gioco che sulle individualità”.

Leggi anche –> Gol Lazio-Inter 1-2 Video Highlights e Sintesi