Lazio News, Tare: “Stiamo costruendo una squadra fortissima”

Igli Tare torna a parlare a pochi giorni dalla sfida di Europa League che la Lazio dovrà affrontare contro il Galatasaray. Dalle parole del direttore sportivo biancoceleste trapela entusiasmo sul futuro della squadra capitolina. Un entusiasmo forse eccessivo visti i risultati, scarsi, che sta collezionando la squadra di Pioli. Eppure, Tare è sicuro: “Stiamo costruendo una squadra fortissima”, dice nel corso dell’intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport.

Andando a guardare la classifica, le parole di Tare suonano però stonate. La Lazio è settima, con appena 36 punti conquistati e distante ben 7 lunghezze dal Milan che occupa la sesta posizione. Insomma, una stagione vissuta in penombra, con il forte rischio di non entrare neanche in Europa League, dopo che lo scorso anno si era sfiorato il sogno Champions. Eppure, Igli Tare guarda avanti con ottimismo e, anzi, il pensiero è rivolto al passato, con un rimpianto per il mancato mercato in uscita: “È stato un errore non cedere un big, abbiamo rifiutato offerte per 150 milioni con la speranza di dare forza al progetto. Con l’innesto dei giovani abbiamo creato le basi di una squadra con un grande futuro davanti”, ammette il DS della Lazio.

Insomma, secondo Igli Tare la Lazio avrebbe dovuto lasciar partire un big, e nel futuro cosa farà con i suoi pezzi pregiati? “Non credo che Biglia e Candreva abbiano l’idea di andare via. E per lasciare devono trovare di meglio”, dice il direttore sportivo biancoceleste. Difficile pensare, però, che giocatori come Biglia e Candreva non possano trovare di meglio di una Lazio fuori dalle coppe europee. Tuttavia, come dicevamo, Tare vede un futuro radioso per la società capitolina, che però, almeno per il momento, non naviga certo in ottime acque.

E ad aggravare la situazione, c’è la perenne contestazione dei tifosi, che sicuramente si aspettavano qualcosa di più da questa stagione dopo l’ottimo terzo posto dello scorso anno. “Li capisco, ma devono starci vicini”, dice Tare. E se è vero che i tifosi dovrebbero sostenere la propria squadra anche nei momenti di difficoltà, è anche vero che la società di Lotito fa poco o nulla per riavvicinare il popolo biancoceleste, stremato da stagioni incolori e da sessioni di mercato in cui si promette senza mai mantenere. Meno parole e più fatti, questo chiedono i tifosi della Lazio. Ma a vedere come stanno le cose, si continua a parlare senza mai agire.

LEGGI ANCHE