Lazio-Rosenborg, Klose: “Mi hanno richiamato in Nazionale”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Dopo il tecnico Stefano Pioli, è intervenuto alla vigilia di Lazio-Rosenborg, nella sala stampa di Formello, è intervenuto Miro Klose che svela un retroscena: Mi hanno richiamato in Nazionale

Il tedesco inizia parlando delle sue attuali condizioni fisiche: “Sto bene, miglioro giorno dopo giorno. Tra qualche partita sarò al 100%, non sento più dolore. Nazionale? Chi mi conosce sa che se prendo una decisione una cosa è quella. Sono orgoglioso del mio percorso con la Germania che ha visto la fine con la vittoria del mondiale, la cosa più bella. Diamo tempo ai nuovi, compreso Gomez. Gotze anche è sulla strada giusta“.

Poi un commento sulla stagione che sarà per la Lazio: “Ci toglieremo soddisfazioni, ci mancano solo i punti. Il mister ci conosce, dobbiamo migliorare e aiutarci.
Poi sull’Europa League: “Non so dove arriveremo, siamo forti e vogliamo passare il turno. Dopo ragioneremo partita per partita. Futuro? Dopo Natale vediamo come sto, decido in due giorni. In futuro mi piacerebbe fare l’allenatore“. Un giudizio anche sul Rosenborg: “Ho visto la loro partita con il Dnipro, sono compatti e veloci. Possono farci male, servirà la massima attenzione.”

Un parere poi sui giovani della Lazio: “Sono tanti e sono bravi, mi piace molto Djordjevic. E’ completo, può fare bene. Anche Keita può fare bene”. Infine l’attaccante chiude il suo intervento con una battuta. Alla domanda di un giornalista che gli chiede: “Se la Nazionale dovesse richiamarti, allora cambieresti decisione?”, il tedesco risponde ridendo: “Sai quante volte mi hanno già chiamato? Ma ho detto al mister di aver preso la mia decisione”.

Leggi anche: