Lega Calcio Serie A, De Laurentiis contro Beretta

Non le manda di certo a dire il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che senza mezzi termini spara a zero contro Beretta. Dopo lo spettacolo, di certo poco all’altezza, visto in Cina durante la Supercoppa Italia, ecco il presidente azzurro rilasciare alcune dichiarazioni in cui esprime tutta la rabbia, ma anche le possibili soluzioni in modo tale da non far ripresentare certi eventi. Davvero: “Imbarazzante quello che è accaduto. Personalmente mi sono rifiutato di andare in Cina, si propose di giocarla in Italia ed io avevo lanciato l’idea di un match andata e ritorno. Si decise di andare in Qatar, che rispetto alla Cina è di un altro livello dal punto di vista organizzativo. I cinesi sono un popolo splendido, ma a loro serve tempo per crescere e migliorare.

Sul presidente Beretta, invece:”Il presidente è un incapace guidato a guinzaglio da Lotito. Mi sono sempre chiesto perchè i funzionari della Lega devono prendersi dei soldi dalla Supercoppa? Quando andai a Pechino mandai tutti a quel paese, mancava l’organizzazione. Mi chiedo perchè la Lega non si è recata due mesi fa in Cina per verificare l’organizzazione a Shanghai? Si sono mossi tardi, serviva più autorevolezza soprattutto sulla questione campo. 

LEGGI ANCHE: