Leicester Campione d’Inghilterra: è davvero una favola?

Il Leicester é campione d’Inghilterra per la prima volta nella sua storia, ma é davvero una favola?

Il Leicester si é appena laureato campione d’Inghilterra in seguito al pareggio tra Chelsea e Tottenham, ma in molti definiscono quella delle Foxes come una vera e propria impresa. Il Leicester che vince la Premier é certamente una sorpresa, ma difficilmente può esser vista come una favola. Il fattutato del club inglese é di 160 milioni: in Italia sarebbe la terza squadra in questa speciale classifica, davanti ci sarebbero solo Juventus e Roma. In Inghilterra, ovviamente, club come l’United, il City, il Chelsea hanno fatturati tre volte superiori e termineranno la stagione con zero titoli, ma nulla toglie che la squadra brillantemente allenata da Ranieri è una bella realtà, sicuramente una sorpresa, ma di certo non una favola impronosticabile.

Cos’é dunque il Leicester? Una outsider, una società che, contro ogni pronostico, é riuscita a strappare il titolo alle avversarie più blasonate. Non una favola, perché il proprietario é un magnate dal nome impronunciabile con un patrimonio personale di 3 miliardi di euro e proprietario di una società che ne fattura 100 all’anno. Per cui, a nostro avviso, si tratta di competenza. La differenza tra il Leicester e le big britanniche é proprio questa: i primi hanno speso bene i molti soldi a disposizione, le altre hanno speso male i moltissimi soldi di cui disponevano. A ciò si unisce l’harakiri stagionale di City, Arsenal e Chelsea, un United mai all’altezza, un Liverpool in crisi prima di Klopp e il Tottenham, unica rivale, con una scarsa tenuta psicologica alla distanza. Metti un Ranieri motivato, un gruppo coeso e di buona qualità, una proprietà dalle spalle solidissime: ottieni il Leicester campione.

IL LEICESTER É CAMPIONE D’INGHILTERRA

I FESTEGGIAMENTI A CASA DI VARDY – VIDEO