Lichtsteiner operato al cuore: rientro tra 6 mesi

Per Stephan Lichtsteiner il rientro è tra 6 mesi. Dopo i che è stato operato al cuore, in seguito ai problemi sorti negli scorsi giorni, il dottor Bruno Carù, professore di fama mondiale, conosciutissimo nell’ambito della cardiochirurgia, ha dichiarato che per legge lo svizzero dovrà far passare un periodo di tempo di sei mesi prima di ritornare a pensare all’attività agonistica. Il professore è stato intervistato dal Corriere dello Sport, commentando così: “Per legge devono trascorrere 6 mesi prima che un atleta torni a fare attività sportiva agonistica. E’ il protocollo cardiologico Cocis a stabilirlo. Questo lasso è necessario per verificare l’efficacia dell’intervento e la scomparsa dell’aritmia cardiaca. C’è un 8% di casi in cui l’operazione non va bene ed è necessario intervenire di nuovo, ma la Juve si è affidata al professor Gaita, uno dei migliori al mondo”.

Ma Lichtsteiner non potrà allenarsi? E la sua carriera può continuare? “L’allenamento sul campo è comparabile con l’attività agonistica, se un dottore gli desse l’ok sarebbe scorretto. Il suo cuore è sano, non presenta segni di patologie miocardiche. Tornerà a giocare, ma con un un po’ di pazienza”. Intanto, però, Lichtsteiner starà fermo 6 mesi.

Leggi anche –> I primi esami: Lichtsteiner doveva star fuori 30 giorni

Leggi anche –> Le probabili formazioni della gara contro il Bologna