Lione-Juventus: Buffon festeggia 700 partite da professionista

Lione-Juventus non sarà una semplice partita per il portierone Gianluigi Buffon. Oltre ad essere una gara valida per l’andata dei quarti di finale di Europa League, la partita allo Stade De Gerland sarà anche la 700esima del numero 1 bianconero tra i professionisti con le squadre di club quindi giocate col Parma e con la Juventus.

Ne sono passati di giorni da quel 19 Novembre 1995 quando l’allora 17enne Buffon si presentava in Serie A al suo esordio in un Parma-Milan finito 0-0 anche grazie alle sue prodezze, nelle sue 168 partite giocate con la maglia gialloblu  conquista il titolo di Campione d’Europa Under-21 nel 1996, una Coppa UEFA, una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana nel 1999. Nel mercato estivo del 2001 viene acquistato dalla Juventus dove sin ora ha trascorso 13 stagioni giocando 479 partite: tre in più di Zoff.

Il suo obiettivo è di giocare almeno fino a 40 anni e di riuscire a vincere la Champions League con la maglia bianconera, dato che la coppa dalle grandi orecchie è l’unico trofeo che manca nell’ampio palmares dell’estremo difensore. Una bandiera assoluta per la Juventus, colui che dopo aver vinto il mondiale preferì giocare la Serie B anzichè trasferirsi in qualche altra big europea, e per fortuna queste 700 presenze sono un nuovo punto di partenza per chi ha fatto miracoli tra i pali.

Leggi anche –> Quando i giornali davano per fatto il trasferimento di Buffon alla Roma (foto)

Leggi anche –> Rivincita Juve: quando Llorente e Tevez venivano chiamati “flop player” (foto)