Lione-Juventus, Conte: “Siamo orgogliosi di essere l’unica squadra italiana in Europa”

Antonio Conte non sembra ancora aver digerito la sconfitta al San Paolo contro il Napoli. Alla vigilia del delicatissimo match di Europa League contro il Lione, infatti, non sono mancate solite frecciatine alla storica avversaria da parte del tecnico leccese che, nella conferenza stampa, oltre alla disamina tattica su di un avversario comunque temibile, ha voluto rimarcare ed elogiare la sua squadra per essere in effetti l’unica italiana rimasta ancora presente nei giochi nelle coppe europee.

Le prime parole sono naturalmente rivolte alla squadra francese che non è di certo ai livelli degli ultimi anni ma rimane comunque un avversario di tutto rispetto: “Il match di andata è molto importante per indirizzare la qualificazioneCercheremo di recuperare al più presto i nostri giocatori infortunati. – ha detto il tecnico bianconero aggiungendo poi – Il Lione ha vinto diversi titoli in questi anni, hanno dei giocatori fisici e di qualità.

Conte rimarca poi le pesanti assenze con le quali dovrà fare i conti: “Come loro abbiamo degli infortuni e come loro cercheremo di schierare la migliore formazione possibile. Conosciamo il Lione, è una squadra forte che ha degli attaccanti forti come Gomis e Lacazette. Mi auguro che la sconfitta contro il Napoli ci dia la forza per questo rush finale“.

Il tono sottile e pungente non lascia molti dubbi su chi fosse indirizzato poi il messaggio finale: “Abbiamo l’opportunità di riscattarci immediatamente dopo Napoli, sappiamo quanto è importante fare risultato qui. Abbiamo fatto cose straordinarie. Ci deve inorgoglire il fatto di essere l’unica squadra italiana in Europa. Vogliamo arrivare in fondo all’Europa League, deve essere l’obiettivo in ogni competizione che affrontiamo

Leggi anche –> Tutti gli accoppiamenti dei quarti di Europa League