Livorno-Milan 2-2, Allegri: "E' mancata la determinazione"

Si conclude con un pareggio l’anticipo del Picchi, Livorno-Milan (2-2). Partita non brillante quella dei rossoneri che, passati in vantaggio nei primi minuti del primo tempo con una rete messa a segno da Balotelli, si sono fatti rimontare e superare da un Livorno in forma. Il pareggio, raggiunto quindi attraverso una punizione calciata brillantemente da Mario Balotelli, non basta a nascondere una prestazione non positiva del Milan.

Di questo avviso è Allegri che, intervistato al termine del match, ha dichiarato: Faccio i complimenti al Livorno che ha fatto una bella partita, in particolare nel primo tempo. Noi siamo mancati a livello di determinazione e a calcio, se non ti metti sul piano degli avversari, è difficile recuperare. Speravamo che sarebbero calati e così è stato, ma abbiamo preso il 2-1. Non si possono fare tre gol in trasferta ogni volta per vincere una partita”.

Sicuramente l’aspetto da migliorare è quello difensivo, con un reparto arretrato molto spesso lacunoso: “Sono errori che si pagano, perché gli avversari sono stati bravi a segnare. Per vincere bisogna essere alla pari degli avversari dal punto di vista atletico”. Buona invece la prestazione di Balotelli: “Ha fatto un gran secondo tempo, quando gioca così è difficile da fermare. Purtroppo non è bastato”.

Balotelli Ajax

Infine sulla prossima partita del Milan, quella contro l’Ajax dice: È una squadra che sta facendo grandi risultati, ha grande tecnica e va affrontata con le giuste contromisure. Bisogna cercare di fare gol e non si può giocare sullo 0-0. Loro saranno molto concentrati, dobbiamo esserlo anche noi altrimenti restiamo sull’ottovolante”.

Leggi anche->Livorno-Milan 2-2: le parole di Balotelli

Leggi anche->Livorno-Milan 2-2: i gol della partita

Leggi anche->Livorno-Milan 2-2: risultato finale