Livorno-Milan 2-2, Gabriel non convince

Il pareggio tra Milan e Livorno ha smorzato l’entusiasmo dei tifosi rossoneri che dopo le buone prestazioni di Champions League e Catania, ieri hanno assistito ad un Milan a tratti di nuovo coperto di anonimato.

Accanto al rientro poco convincente di El Shaarawy, c’è da segnalare anche la prestazione poco convincente di Gabriel. Il portiere brasiliano, chiamato in causa da Allegri per sostituire Abbiati, tenuto a riposo per la prossima gara di Champions League contro l’Ajax, ha mostrato diverse pecche su entrambe le reti subite dai rossoneri seppur la sua prestazione nell’insieme sia stata caratterizzata da buoni interventi ed abbia evidenziato una buona sicurezza tra i pali dell’estremo difensore verdeoro.

Rispetto alla responsabilità sul primo goal subito dai rossoneri, tuttavia, c’è da segnalare un concorso di colpa. Principale indiziato Mexes che concede decisamente troppo spazio Siligardi che conclude a rete, ma indubbiamente l’intervento di Gabriel poteva essere più decisivo: il tiro è potente ma il pallone passa colpevolmente sotto il suo braccio. Anche sul secondo gol del Livorno messo a segno da Paulinho c’è da segnalare grosse responsabilità di Zapata. Il difensore rossonero, già in affanno nel rincorrere l’attaccante toscano, tine in gioco Paulinho e lo lascia scappare da solo verso la porta rossonera. Gabriel poco può fare per fermarlo ma l’impressione è che avrebbe potuto fare un qualcosa in più.

Alla luce delle infelici prestazioni della coppia MexesZapata, sarebbe dunque ingiusto condannare Gabriel che, a parte qualche altro errore palesato in questa stagione, non ha deluso le aspettative di Allegri quando lo ha chiamato a sostituire il primo portiere Abbiati. Inoltre parliamo di un giovane portiere 21enne ed è impensabile che possa essere già da ora un portiere pronto e finito. Gabriel ha dimostrato di avere qualità e si sta applicando con costanza, dando sempre il massimo in allenamento. Il tempo e l’esperienza lo porteranno indubbiamente a livelli migliori e il portiere brasiliano saprà ritagliarsi un posto di peso tra i pali.

Leggi anche -> Livorno-Milan 2-2, Balotelli: “Con un po’ di fortuna in più…”

Leggi anche -> Livorno-Milan 2-2, Allegri: “E’ mancata la determinazione”