Luciano Moggi: "E' la Juventus la regina del mercato"

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Calciomercato-Milan.it, parlando del mercato di Serie A, della Champions League e del caso terza stellina sulla maglia bianconera. Ecco l’intervista completa, in esclusiva per Calciomercato Milan.

Direttore, giovedi si sono tenuti i sorteggi per la fase a gironi della Champions League, il Milan sarà impegnato ancora una volta contro il Barcellona, una sfida che si ripropone per l’ennesima volta in questi anni. Cosa ne pensa del girone dei rossoneri?

“Nella fase a gironi il Barcellona conta poco, saranno fondamentali le partite con le altre due squadre; si tratta di un girone storico, con sfide molto suggestive, ma il passaggio del turno si giocherà con Ajax e Celtic”

Come giudica invece il girone della Juventus?

“Quello dei bianconeri potrebbe rivelarsi un girone relativamente facile. Affronteranno il Copenaghen, squadra che tutti avrebbero voluto nel sorteggio e la Juventus l’ha avuto; poi c’è il Galatasaray, che è una compagine pericolosa, nonostante sia tecnicamente inferiore alla Juventus sarà una partita durissima, soprattutto in Turchia. Comunque per il passaggio del turno il Real Madrid è la favorita d’obbligo, ma la Juventus viene subito dopo”

L’altra italiana in Champions è il Napoli, che affronterà Arsenal e Borussia Dortmund oltre all’Olympique Marsiglia. I partenopei possono passare il turno?

“Il Napoli ha un girone difficilissimo. Il Borussia Dortmund è una squadra compatta e non dimentichiamoci che è la finalista dell’anno scorso. L’Arsenal ha un grande blasone e le trasferte che dovranno affrontare gli azzurri saranno molto complicate. Tuttavia questo girone cosi difficile potrebbe rivelarsi una fortuna. L’eliminazione potrebbe portare il Napoli a concentrarsi soltanto sul campionato e sulla vittoria dello scudetto”

Luciano Moggi

Adesso passiamo al calciomercato, che è alle battute conclusive, come valuta il mercato delle big italiane? La Juventus è ancora la squadra più forte?

“La Juventus era già la squadra migliore, adesso si è ulteriormente rafforzata con l’acquisto di un ottimo attaccante quale Carlos Tevez. Inoltre possono contare su un valore aggiunto, Paul Pogba. Il centrocampista sta crescendo a vista d’occhio e sarà considerato tra poco tempo un campione assoluto, è uno di quelli che possono decidere le partite da soli, se ne trovano pochissimi in giro. Le altre big sono sicuramente Napoli e Fiorentina, che hanno fatto un grande mercato e saranno le anti-juve”

Quindi esclude il Milan dalla lotta per lo scudetto? 

“Escludo sicuramente l’altra milanese, l’Inter. Non hanno le carte in regola per vincere. Il Milan, invece, non lo escludo a priori perchè comunque in rosa può contare su molte individualità. Inoltre in questa chiusura di mercato si rafforzerà, come ha già fatto con Alessandro Matri”

Valuta l’acquisto di Matri un buon affare?

“Un grande affare, e un errore da parte della Juventus. I bianconeri sono andati a rinforzare una diretta concorrente. Non serve a niente comprare un gran giocatore se poi vendi un altro buon elemento a una tua diretta concorrente per lo scudetto, è come se non cambiasse nulla”

Alessandro-Matri

Lei ha detto che l’anti-juve sarà il Napoli, avendo fatto un grande mercato. Cosa ne pensa dell’operazione Higuain?

“Higuain è il miglior straniero arrivato in Italia in questa sessione di mercato. Non entro nei particolari della trattativa perchè sono cose che interessano alla società partenopea. Il Napoli ha preso anche Mertens e Callejon che sono giocatori che migliorano il reparto offensivo della squadra. Mancheranno sicuramente i gol di Cavani, che ne garantisce sempre 25-26 a stagione ma se il Napoli trova l’amalgama giusta tra difesa, centrocampo e attacco potrà fare un campionato di tutto rispetto. Tuttavia, lo dico da sempre, la vera differenza tra Napoli e Juventus sta nella difesa. Quella bianconera è molto più solida, più esperta, collaudata da anni”

Un’altra squadra che ha agito molto bene sul mercato è stata la Fiorentina, i viola potrebbero recitare un ruolo da protagonisti?

“Certamente, la Fiorentina potrà fare un grande campionato. Hanno un tandem d’attacco forte come pochi altri, Mario Gomez e Giuseppe Rossi sono due top player. La base c’è ed è quella dell’anno scorso, difesa e centrocampo sono simili alla squadra che comunque ha disputato un’ottima stagione. Adesso hanno un’arma in più, un reparto offensivo che può far male a chiunque”

Passando al processo… ci sono molti tifosi juventini che credono nella sua innocenza…

“Mi fa molto piacere. Io mi ritengo sempre innocente.. questo si vedrà in futuro”

Una piccola curiosità Direttore, la Juventus in caso di vittoria dello scudetto quest’anno avrebbe la possibilità di mettere la terza stellina…

“Alla Juventus non dovrebbero dare la terza stellina, dovrebbero disegnarli sulla maglia uno stellone per tutti i risultati e le vittorie che ha raggiunto nella sua storia”

           Intervista realizzata da Aldo Pio Feoli

Leggi anche –> Ultime Mercato Juventus, Milan-Matri è fatta
Leggi anche –> Juventus-Lazio, l’arbitro sarà Tagliavento