Luisao alla Juventus, il Benfica minaccia di denunciare i bianconeri

E’ sempre più un caso il trasferimento di Luisao alla Juventus. Ora arriva la diffida ufficiale del Benfica, società proprietaria del difensore, ai bianconeri: “Vi denunciamo alla Fifa”. Ma cosa è successo visto che l’affare sembrava avviato verso la positiva conclusione? I bianconeri avevano allacciato i contatti con l’agente del brasiliano, ottenendo una disponibilità di massima, ma il progetto era di portarlo a Torino solo se il Benfica lo avesse liberato a costo zero. Da qui una prima risposta dei portoghesi: “Luisao non si vende”.

Ora la diffida ufficiale firmata dal presidente Luis Filipe Vieira: “Se non interromperete subito le comunicazioni con l’agente del difensore Luisao il prossimo passo del Benfica sarà quello di presentare una denuncia alla Fifa, ai sensi del paragrafo 3 dell’articolo 18 del regolamento Fifa secondo il quale un club che desidera tesserare un giocatore professionista deve trattare prima con il suo club, presentando anche una richiesta per iscritto, e poi può entrare in trattativa con il giocatore”.

Leggi anche: