Maldini Dirigente del Milan: Il giocatore ci pensa

Paolo Maldini ha dichiarato attraverso un’intervista alla Gazzetta dello Sport di non voler scavalcare Fassone in cariche dirigenziali del nuovo Milan targato Cina. Pensa al ruolo offerto gli. 

L’ex capitano e bandiera rossonera ha aggiunto che il futuro a.d. del Milan, Fassone, ha usato belle parole di stima e rispetto nei suoi confronti, nel faccia a faccia che c’è recentemente stato tra i due.

Queste le parole di Maldini rilasciate nell’intervista alla Gazzetta dello  Sport: “Se voglio scavalcare Fassone? Non è vero. Fassone è assolutamente credibile, capisco che abbia carta bianca. Con me è stato molto gentile, mi ha detto cose davvero belle. Ma è normale che io voglia confrontarmi con la nuova società: sentire se la proprietà si identifica con i colori rossoneri e con me è fondamentale”. 

Analizzando le parole di Maldini, si capisce quanto tenga prima di tutto alla maglia rossonera. La priorità perché torni in società è capire quanto alla nuova proprietà interessi il bene del Diavolo.

LEGGI ANCHE: