Manchester City Campione d’Inghilterra 2018, United perde in casa

Vinta la Premier League con 5 giornate di anticipo, il successo dopo la sconfitta dei cugini

E’ arrivata l’aritmetica, Manchester City campione d’Inghilterra 2018, lo United perde in casa contro il West Bromwich Albion, consegnando di fatto la Premier League alla squadra di Guardiola, con 5 giornate di anticipo.

Cronaca di un trionfo

In molti hanno pensato, di recente, a Guardiola come l’antagonista principale di Raiola o l’allenatore, insieme ad Emery, ad aver speso cifre folli per poi fallire l’assalto alla Champions. Tuttavia così come Cavani e compagni anche Pep può esultare ed annoverare nel suo personale palmares una Premiership. La vittoria in campionato sembrava scontata, ma la sconfitta con lo United in Premier League la scorsa settimana, aggiunta all’eliminazione in Champions dal Liverpool, avevano aizzato la polemica e creato dubbi su quanto di buono Guardiola stesse facendo.

Dopo la Coppa di Lega, il City conquista anche la Premier e non è un risultato banale come si può pensare. Con un Liverpool rigenerato da Klopp e poi così ispirato in Europa, un Tottenham capace di ottimi risultati e lo United vincitore dell’Europa League, senza contare il Chelsea campione in carica, il City non era certo l’unica squadra capace di questo trionfo, tuttavia, proprio grazie ai cugini che avevano vinto il derby settimana scorsa.

La vittoria del City

Guardiola riesce a vincere con cinque giornate d’anticipo e regala il quinto titolo nazionale ad una società che ha speso tantissimo in questi anni durante il calciomercato. Passando a Mourinho: pessima la sconfitta in casa contro il West Bromwich Albion, ultimo in classifica e con poche speranze salvezza. La rete di Jay Rodriguez regala una vittoria sorprendente e mostra tutti i limiti di una squadra strutturata a sua volta per vincere, ma che scontro diretto a parte, non ha avuto possibilità di restare dietro lo straripante Manchester City. Sterling e compagni sono a 16 punti dallo United e a 17 Dal Liverpool. staccato di 20 punti troviamo invece il Tottenham, battuto proprio ieri dal City con un secco 3-1 a Wembley. Le ultime giornate della Premiership resteranno calde per quanto riguarda i piazzamenti Champions, con il Chelsea di Antonio Conte che dista sette punti dall’attuale quarta in classifica, intanto il City è campione d’Inghilterra 2018 con 5 turni d’anticipo.